Cassazione 975/17 – imposte fisse per trasferimento beni da Disponente a Trustee e da Trustee di un Trust a Trustee di altro Trust

Cassazione Sezione Tributaria Civile sentenza 975/17 – corretta l’imposizione in misura fissa per l’atto di dotazione di beni in trust nonché per il trasferimento dei beni dal Trustee di un Trust al Trustee di un altro Trust – tassazione proporzionale solo al momento dell’attribuzione finale dei beni ai beneficiari 

La Cassazione accoglie il ricorso dei contribuenti e cassa la sentenza della Commissione Tributaria Regionale Lazio che aveva sancito l’applicazione alla dotazione di beni in trust ed all’atto di trasferimento beni da un Trust ad altro Trust dell’imposta di registro con l’aliquota del 3 per cento – le imposte ipotecarie e catastali sono dovute in misura fissa 

La Corte ricorda che “l’atto soggetto a trascrizione, ma non produttivo di effetto traslativo in senso proprio, postula l’applicazione delle imposte ipotecaria e catastale in misura fissa” e conferma che l’atto di dotazione deve essere considerato solo un momento transitorio in vista dell’attribuzione finale dei beni dal trustee ai beneficiari. 

“Il trasferimento dei beni al trustee avviene…a titolo gratuito, non essendovi alcun corrispettivo, e il disponente non intende arricchire il trustee, ma vuole che quest’ultimo li gestisca in favore dei beneficiari, segregandoli per la realizzazione dello scopo indicato nell’atto istitutivo del trust, per cui l’intestazione dei beni al trustee deve ritenersi, fino allo scioglimento del trust, solo momentanea.”

Sentenza_Cassazione sezione civile 975/17

 

sentenze simili per approfondimenti:

Trust autodichiarato e imposte registro, ipotecarie e catastali fisse – Cass. n. 21614/2016

 

Trust e imposte indirette (registro, ipotecarie e catastali) in misura fissa – Cassazione sentenze n. 25478, 25479, 25480 del 18.12.2015

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*